Saturday 20. July 2019

Giornata di commemorazione della morte del Beato Franz Jägerstätter

Resoconto delle celebrazioni del 9 agosto 2011

Anche quest’anno la commemorazione della morte del beato FJ è stata promossa da Pax Christi Austria e dalla parrocchia di Tarsdorf. L’organizzazione ha seguito lo schema tradizionale, con l’incontro di approfondimento al mattino e, nel pomeriggio, la marcia, la preghiera nell’ora della morte e la messa finale.


La partecipazione è stata buona e si è aggirata sulle 100 persone, considerando i vari momenti. Era presente una rappresentanza dagli usa, composta da 5 persone, tra cui un vescovo e un sacerdote gesuita. Proveniva dalla Germania e dall’Austria il grosso dei partecipanti. Dall’Italia eravamo in quattro: Gianni, Annarita, Mauro e il sottoscritto.


La sera di lunedì 8 agosto c’è stata la preghiera serale nella chiesa di St. Radegund, guidata dal gruppo della liturgia della parrocchia di St. Radegund. È seguita la cena conviviale, con la partecipazione di Franziska Jägerstätter e delle figlie Maria, Rosalia e Aloisia [vedi foto]. È stato un vero piacere poter incontrare la moglie del Beato e trovarla in buona salute, nonostante i 98 anni! La sua lucidità e presenza di spirito sono davvero stupefacenti.


Il giorno successivo, 9 agosto, è iniziato con la relazione del dott. Thomas Schlager-Weidin­ger, teologo di Linz, che ha affrontato il tema: Franz Jägerstätter e la sua coscienza. L’attenzione del relatore è stata focalizzata sull’analisi del percorso di autoformazione di Franz, attraverso soprattutto le letture cui si è dedicato. Da lì sono nati i valori che hanno motivato e sorretto la scelta di obiezione del Beato.


La relazione è stata tenuta in tedesco, il che ha reso difficoltosa la partecipazione del gruppo italiano. Per l’anno prossimo si è concordato di predisporre in anticipo il testo scritto dell’interven­to, per dar modo di predisporre almeno una sintesi in lingua italiana.


Nel corso della mattinata il gruppo italiano ha effettuato una visita alle case natali di due personaggi importanti, nati nelle vicinanze di St. Radegund: Adolf Hitler, a Braunau am Inn, e Joseph Ratzinger, l’attuale papa, a Marktl am Inn [vedi foto].


Dopo pranzo, alle 13.30 ha preso avvio la marcia (circa 7 km), che si è snodata attraverso le campagne da Tarsdorf a St. Radegund. Dietro la croce, il gruppo ha camminato sotto un cielo che alternava minacciose nuvole scure a squarci di azzurro terso. A metà strada, una sosta corroborante in una fattoria, con frutti e succo di frutta. Anche gli italiani si sono alternati nel ruolo di crociferi. Come sempre, la marcia è stato un momento di incontri e di scambio di esperienze [vedi foto].


Alle 15.30 siamo giunti nel paese natale di Franz e mezz’ora dopo ha avuto luogo nella chiesa di St. Radegund il momento di riflessione nell’ora della morte di FJ, organizzato da Pax Christi.
Abbiamo occupato il tempo a disposizione nel pomeriggio per la visita alla casa natale di Franz e Franziska, luogo sempre suggestivo perché fa “sentire” l’atmosfera di serenità in cui vivevano i giovani sposi con le loro tre figlie. Il tempo, frattanto, si è messo al bello e ha regalato una splendido pomeriggio.


La commemorazione ha avuto il suo momento culminante nella celebrazione della messa in ricordo di Franz nella chiesa di St. Radegund. La piccola chiesa era gremita in ogni ordine di posti. Sull’altare due vescovi, il vescovo emerito di Linz e il vescovo di Detroit, i parroci di St. Radegund e di Ostermiething, un sacerdote gesuita americano, il vicario per le attività sociali della diocesi di Linz, due diaconi, le ministre dell’eucaristia della parrocchia. Le letture e la predica sono state tenute in tedesco e inglese. Alla preghiera dei fedeli una intenzione è stata declamata in italiano. Franziska ha potuto comunicarsi sotto le due specie, insieme ai celebranti.

 

Le foto della giornata sono visibili qui (se il link non funziona, copia la riga nell’indirizzo del browser)

 

(franzitalia@gmail.com / gec)

Katholische Kirche in Oberösterreich
Diözese Linz

Kommunikationsbüro
Herrenstraße 19
Postfach 251
4021 Linz
https://www.dioezese-linz.at/
Darstellung: